19 Jul 2022

Blog

Autor: Luxe Talent Team
19 Lug 2022

In questo blog di Luxe Talent, diamo un'occhiata più da vicino agli studi relativi alla settimana lavorativa corta e se può funzionare per la vostra azienda. Iniziamo!

La riduzione dell'orario di lavoro può essere una decisione scoraggiante per il datore di lavoro e non è applicabile a tutti i settori. La settimana lavorativa corta è una realtà consolidata per i nomadi digitali e gli imprenditori che non cercano una crescita esponenziale. Ma si sta diffondendo sempre di più nelle aziende che cercano di attrarre e trattenere i talenti, in genere quelle tecnologiche, ed è facilmente applicabile agli orari d'ufficio tradizionali. Nel settore dei servizi B2C, la sua implementazione può sembrare più complicata, ma nel settore della ristorazione, aziende come La Francachela (impresa di ristorazione spagnola) utilizzano questo metodo fin dalla loro riapertura dopo il confino.

È consigliabile la settimana lavorativa ridotta? | Blog | Luxe Talent

In Luxe Talent cerchiamo e crediamo nell'equilibrio tra lavoro e vita privata. Per questo motivo, durante l'estate, il team a la possibilità di aderire alla settimana lavorativa di 4 giorni o di lavorare un giorno lavorativo intensivo (luglio e agosto).

Software Delsol è stata la prima azienda spagnola a ridurre la giornata lavorativa senza ridurre il salario. L'esempio di altre aziende come Desigual è ben noto. Ma può funzionare davvero per il vostro team?

Studi e cifre sulla settimana di quattro giorni

Nel 1919 fu adottata l'attuale settimana lavorativa di 5 giorni. Si trattava di un modello di riduzione dell'orario, da 65 ore settimanali alle attuali 40 ore di lavoro. Poco più di 100 anni dopo, siamo di fronte a un nuovo cambiamento?

Nel 2019 Microsoft ha condotto un test pilota nei suoi uffici in Giappone, dove i dipendenti hanno mantenuto le loro condizioni salariali, ma hanno ridotto l'orario di lavoro di un giorno. La conseguenza principale è stata un aumento del 40% della produttività.

Secondo un sondaggio condotto da SimpleTexting e riportato da Forbes, 900 americani su oltre 1.000 intervistati considerano la settimana lavorativa di 5 giorni ormai superata. L'80% afferma che la pandemia ha cambiato le loro priorità e il desiderio di una giornata lavorativa più breve è aumentato. Il 98% degli intervistati afferma che tale modello aumenterebbe la propria salute mentale.

Le aziende in Islanda, Svezia e Regno Unito sono state pioniere nell'adozione di tali condizioni. Tutti concordano su benefici quali:

  • Felicità e benessere sul lavoro
  • dipendenti più sani, sia fisicamente che mentalmente
  • Riduzione delle assenze dal lavoro per commissioni private e appuntamenti medici.
  • Di conseguenza, i lavoratori sono più produttivi

Gestione dei talenti in settimane ridotte

I Millennials giocano oggi un ruolo fondamentale nel mondo del lavoro, rappresentando circa il 24% della popolazione mondiale. Si tratta di una generazione caratterizzata da un elevato turnover e, come indicato nel nostro Studio Settoriale di Retribuzione 2022, questa generazione percepisce l'equilibrio tra lavoro e vita privata come una delle condizioni più importanti per valutare un posto di lavoro rispetto a un altro.

La prossima generazione, la Generazione Z, che sta già entrando nel mondo del lavoro, è caratterizzata da forti preoccupazioni per la salute mentale e da valori etico-sociali ancora più forti rispetto ai loro predecessori.

La settimana lavorativa di 4 giorni può essere un buon strumento per attrarre talenti, soprattutto nelle giovani generazioni. Una ricerca dell'Università di Reading afferma che il 68% dei datori di lavoro intervistati percepisce la settimana lavorativa di 4 giorni come uno strumento per attrarre e trattenere i talenti.

È consigliabile la settimana lavorativa ridotta? | Blog | Luxe Talent

Conoscete il team in estate!

Per questo e per molti altri motivi, quest'estate alla Luxe Talent e alla Retail Academy abbiamo deciso di adottare una giornata lavorativa ridotta.

Se vuoi altri consigli seguici sui nostri social network: LUXE TALENT su Instagram, LUXE TALENT SU LinkedIn, o nella nostra accademia RETAIL ACADEMY su Instagram, RETAIL ACADEMY su LinkedIn.

Blog tradotto dall'originale sul sito web inglese.

Indietro