24 Ene 2018

Blog

Autor: Laura Antolín Peiró
24 Gen 2018

Sai quali sono le lingue più richieste nel settore del lusso e del Retail? Cosa cercano le grandi firme?

Con l'inizio del nuovo anno, siamo in molti a voler raggiungere nuovi obiettivi. Imparare una nuova lingua è una delle grandi scommesse, ma, a causa della mancanza di motivazione e di tempo, pochi riescono a raggiungere questo scopo.

Tuttavia, vale la pena investire tempo nell'apprendimento di una nuova lingua, soprattutto se si vuole migliorare la propria situazione lavorativa, poiché le lingue apriranno molte porte. In Luxe Talent lo sappiamo bene. Ogni giorno gestiamo decine di posti vacanti in cui le aziende richiedono dipendenti con padronanza di più lingue e non ci riferiamo solo all'inglese e al francese.

 

CINESE, RUSSO E ARABO: SONO LE LINGUE DEI NUOVI CONSUMATORI DEL LUSSO

Al momento, c'è una grande richiesta di professionisti con conoscenza di lingue come il cinese, il russo e persino l'arabo nei settori della vendita al dettaglio, della moda e del lusso.

La Cina, la Russia e gli Emirati Arabi sono i mercati emergenti del lusso. Secondo il rapporto di Global Powers of Luxury Goods, preparato dalla società di consulenza Deloitte, il 70% dei consumatori di questi paesi dichiara di aver aumentato la propria spesa negli ultimi cinque anni, rispetto al 53% in mercati più maturi, come l'Europa, Stati Uniti o Giappone.

 

Il turista cinese come potenziale consumatore del lusso

Per diversi anni, il settore del lusso ha focalizzato la sua attenzione sul mercato cinese, per chiari motivi. In Cina è da diversi anni che sta crescendo il consumo di beni di lusso, nel 2016 ha addirittura contribuito al 30% degli acquisti di lusso in tutto il mondo. Tuttavia, i cinesi scelgono ancora di acquistare il lusso all'estero invece che nel proprio paese. Inoltre, lo shopping è uno dei principali fattori per scegliere la destinazione delle loro vacanze. I consumatori cinesi preferiscono ad esempio acquistare determinati prodotti nel paese di origine: il Brand Dior a Parigi o Dolce&Gabbana a Milano. Questo argomento è rafforzato dal desiderio di acquistare prodotti autentici, cosa che in Cina è resa più difficile dall'elevato tasso di contraffazione.

Tuttavia, il motivo principale che spinge i consumatori cinesi ad acquistare all'estero è l'enorme differenza di prezzo tra i prodotti di lusso acquistati in Cina e quelli acquistati all'estero. I beni di lusso sono estremamente costosi nella Cina continentale a causa di alti dazi all'importazione, accise, costi di noleggio maggiori e manodopera da magazzino. In effetti, il prezzo dei prodotti può aumentare tra l'11 e il 40%. Questo è il motivo per cui i consumatori cinesi considerano i loro viaggi all'estero un'eccellente opportunità per acquistare un lusso di alta qualità a un prezzo più ragionevole.

 

La personalizzazione del servizio per attirare i consumatori russi

Da parte sua, l'economia russa è stata in recessione e le vendite di beni di lusso hanno avuto un impatto negativo a causa del minor potere d'acquisto delle classi medie. Tuttavia, questo sta cominciando a cambiare: la valuta locale mostra segni di stabilità e una crescita moderata è attesa sul mercato nel prossimo futuro.

Allo stesso tempo, e in modo contraddittorio, il consumatore russo è caratterizzato da spese impulsive su prodotti esclusivi, che gli consentono di dimostrare la sua ricchezza e il suo status. Questa situazione rappresenta, senza dubbio, un'opportunità unica per i marchi di lusso di tutto il mondo, che devono progettare una strategia se vogliono attrarre i consumatori russi, dando priorità, soprattutto, al servizio clienti. La maggior parte dei russi ha un basso livello di inglese (12% secondo i dati di Education First), quindi le relazioni commerciali in russo sono essenziali per interagire con il cliente e offrire un servizio di alta qualità e personalizzato.

 

Lusso in Medio Oriente: un mercato in crescita

Il mercato del Medio Oriente, come gli altri, rappresenta una grande opportunità per i marchi di lusso: centri commerciali di lusso ad Abu Dhabi e Dubai hanno promosso queste città come destinazioni di shopping desiderabili. Tuttavia, il mercato ha registrato un significativo rallentamento nel 2016, causata dalla diminuzione dei prezzi del petrolio, l'aumento del valore dell'oro e il costo della vita, che ha portato i residenti locali a considerare l’Europa una metà attrattiva per gli acquisti di lusso.

Data questa prospettiva, sembra normale che le lingue come il cinese, il russ e l’arabo stiano acquisendo peso nella scena del lusso internazionale. I grandi marchi sono consapevoli dell'enorme potenziale di questi nuovi consumatori ed è per questo che, sempre di più, chiedono che queste lingue vengano parlate nelle boutiques. L'esempio più evidente si trova nella ruolo del Sales Assistant, un professionista che si occupa direttamente della vendita diretta con i clienti, pertanto viene valuttao sulla base delle sue capacità comunicative e della padronanza delle lingue. Non dimenticare che nel settore del lusso, il servizio clienti è molto importante ed è uno dei principali fattori che differenzia alcune firme da altre.

 

L'INGLESE CONTINUA A ESSERE IL LEADER

Sebbene nel mondo del Retail, della Moda e del Lusso abbiamo iniziato a intravedere una nuova gamma di lingue, l'inglese rimane il leader indiscusso; accompagnato dalla lingua ufficiale di ciascun paese, come il francese in Francia o il tedesco in Germania.

La maggior parte dei marchi di lusso sono internazionali e hanno la loro sede all'estero, quindi l'inglese è essenziale per la comunicazione quotidiana con l’head office. Questo discorso vale pertanto anche per i profili di Store Manager e Visual Merchandiser, nonché per le posizioni Corporate.

 

LE NOSTRE PREVISIONI

Tutto sembra indicare che la forte domanda di cinese, arabo e russo continuerà ad aumentare, come conseguenza della crescita del mercato del lusso in questi paesi e dell'aumento del potere d'acquisto dei suoi abitanti.

A Luxe Talent, in qualità di esperti del mercato, riteniamo che la combinazione di una lingua asiatica, come quella cinese, insieme all'inglese e un'altra lingua europea, siano una grande scommessa per qualsiasi professionista disposto a rilanciare la propria carriera nel settore.

Indietro